Forniamo servizi di eccellenza dal 1996

PES-PAV-1080584_1280

Operatori PES/PAV

L’art. 82 del D.Lgs.81/08 vieta di eseguire lavori sotto tensione elettrica, che sono possibili solo in presenza di tensioni si sicurezza oppure se, nell’eseguirli, si applicano procedure ed attrezzature conformi alle norme tecniche da parte di personale, riconosciuto dal Datore di Lavoro, come idoneo all’attività secondo la pertinente normativa tecnica.
La Norma CEI 11-27 fornisce la definizione di Lavoro Elettrico come “intervento su impianti o apparecchi con accesso alle parti attive (sotto tensione o fuori tensione) nell’ambito del quale, se non si adottano misure di sicurezza, si è in presenza di un rischio elettrico”.
Il personale, individuato dal DdL come idoneo all’attività, deve avere un’adeguata formazione che permetta di possedere conoscenze teoriche, l’abilità esecutiva e capacità organizzativa (valutazioni, decisioni, interpretazioni) per compiere in sicurezza le attività affidate.
La norma CEI 11-27 suddivide, in base alla formazione ed all’esperienza, i lavoratori che possono intervenire sugli impianti elettrici in: Persona Esperta (PES), Persona Avvertita (PAV) e Persona Comune (PEC).
La Persona Esperta (PES) ha una formazione sull’impiantistica elettrica e sulle relative norme di sicurezza, è in grado di riconoscere rischi e pericoli dei lavori elettrici. Ha maturato un’esperienza di lavoro relativa a situazioni caratterizzanti più tipologie di lavori, anche con casistiche particolari e meno frequenti.
Infine è dotato di caratteristiche personali di equilibrio, attenzione e precisione. La Persona Avvertita (PAV) è una figura professionale non possiede completamente tutti i requisiti precedenti.

Non ci sono eventi in arrivo al momento.